Nuovi strumenti per scoprire Rovigo

E’ il dono dei club rodigini Lions e Rotary, alla città, in occasione della nuova esposizione a Palazzo Roverella
Rovigo – Venti nuovi cartelli turistici per offrire ai visitatori che arrivano in città, e ci si augura che arrivino in massa per la prossima mostra di Palazzo Roverella,  un percorso di visitazione chiaro, veloce e completo. Raggiungere 48 luoghi di interesse, tra chiese, palazzi e monumenti, e avere le informazioni indispensabili a conoscerli grazie a strumenti colorati e visibili da lontano. E’ il service realizzato dai clubs rodigini Lions e Rotary, durante le presidenze di Renzo Moro, per il Lions, e Fabrizio Pivari, per il Rotary, unendo forze e professionalità e coinvolgendo la creatività la tecnica dei giovani architetti Luca Paparella e Nicola Bertuccio, dell’associazione culturale APE – architetti per esigenza. I cartelli andranno a sostituire quelli presenti nel centro città ma usurati e resi illeggibili dal tempo.
A completare questa iniziativa è stato registrato il dominio specifico www.DiscoveryRovigo.it , dove è possibile trovare approfondimenti specifici, con foto, per ciascun punto segnalato; il tutto in lingua italiana, inglese e tedesca. “Un lavoro complesso ma gratificante – hanno dichiarato i due architetti. Impegnativo nel rintracciare le caratteristiche peculiari legate ai contenuti. particolare attenzione è stata riservata alla scelta dei colori per ottenere la maggiore visibilità possibile”.
   Il comune di Rovigo provvederà alla istallazione dei cartelli prima dell’inaugurazione della mostra del Roverella per regalare alla città una nuova immagine, testimoniarne la storia e le attrazioni.